Categorie
Turismo

Viaggio a Catania

Clima strepitoso, bellezze naturali indimenticabili, cibo buonissimo e divertimenti serali! Ecco un riassunto di Catania.

Città siciliana ricca di bellezze naturali, dal mare al parco dell’Etna, ma anche ricca di storia e cultura, dalle tante chiese barocche al castello Ursino.

Da Catania inoltre è molto facile raggiungere Taormina e Siracusa con il treno: altre due città siciliane da non perdere!

Prenota la tua vacanza a Catania su Booking.com!

 

1 Parco dell'Etna

L’Etna è sicuramente una delle principali attrazioni da vedere, è un complesso vulcanico che ha avuto origine nel Quaternario.

La sua altezza varia spesso a causa delle eruzioni, ma si aggira intorno ai 3.000 metri. L’Etna infatti si presta particolarmente agli sport invernali: vi sono due stazioni sciistiche, una nel versante sud e l’altra in quello nord. Dal Rifugio Sapienza, si può usufruire di una cabinovia da 6 posti per raggiungere le piste.

Le sue frequenti eruzioni hanno modificato, anche profondamente, il paesaggio circostante, arrivando più volte a minacciare le popolazioni che si sono stabilite intorno ad esso.

 

Prenota la tua vacanza a Catania su Booking.com!

 

2 Parco dell'Alcantara

Il fiume Alcantara nasce sui monti Nebrodi ad una altitudine circa 1.500 metri e si riversa in mare in prossimità delle rovine dell’antica città di Naxos.

Il fiume, scorrendo ed erodendo il basalto vulcanico, ha creato delle affascinanti gole che hanno portato alla luce il cuore delle colate laviche.

3 Taormina

Da Catania è possibile raggiungere Taormina facilmente, sia con il treno che con la macchina. Dalla stazione bisogna poi prendere un autobus che porta i turisti fino al paese. A Taormina è possibile ammirare isola Bella, un piccolo isolotto collegato alla terraferma da una sottile striscia di terra. Nella bella stagione è ovviamente affollata da turisti e bagnanti, data la bellezza dell’acqua e del paesaggio.

Da non perdere assolutamente a Taormina è il teatro greco, che domina l’intero paesino e dal quale vi è una incredibile vista su Taormina e sullo sfondo l’immancabile Etna che domina incontrastato questa parte dell’isola.

4 Siracusa

Siracusa, un perfetto mix tra storia, monumenti e natura, è una delle città più belle della Sicilia, grazie anche alla sua storia millenaria.

Grande è stata l’influenza greca, come si può notare infatti dal tempio di Apollo, piazza Archimede e la fontana Diana sull’isolotto di Ortigia. Ma questa influenza la ritroviamo anche nel parco archeologico di Neapolis, con il suo teatro greco scavato nella roccia.

Da non perdere le grotte siracusane, la più famosa sicuramente è il leggendario orecchio di Dionisio nella quale, grazie alla sua forma particolare, vi è una grande amplificazione del suono.

La piazza del Duomo è una delle più belle d’Italia, e presenta una cattedrale che in antichità era un tempio pagano, mentre oggi è un simbolo della cristianità.

5 Aci Trezza

La particolarità di Aci Trezza sono sicuramente i faraglioni che spuntano in mezzo al mare. Sono tre faraglioni e cinque scogli, il più grande è conosciuto con il nome di Isola Lachea che è una riserva protetta e ospita diverse specie animali.

Aci Trezza inoltre è il paese che ha ispirato Verga nella scrittura de “I Malavoglia”, uno dei suoi romanzi più noti. Nel libro viene raccontata la vita di una famiglia siciliana in questo piccolo villaggio di pescatori.

Il momento più bello per visitare Aci Trezza è sicuramente al tramonto, quando il sole va a nascondersi dietro i faraglioni per poi scomparire nel mare.

6 Via Etnea e mercato del pesce

Al mercato del pesce e lungo la via Etnea si respirano i veri sapori e la vera anima di Catania.

Anche se non avete intenzione di comprare del pesce, una visita al mercato è d’obbligo: tante le bancarelle che mostrano il pesce appena pescato ma non solo, vi consiglio infatti di comprare anche i diversi tipi di olive che troverete alle bancarelle..buonissime!

Sulla via Etnea invece c’è lo struscio di tutto i catanesi, è la via principale della città, piena di negozi, chiese e spesso è possibile anche trovare in alcune traverse dei mercatini artigianali.

In fondo alla via troverete la famosa cattedrale di Sant’Agata, chiesa barocca che vi farà rimanere a bocca aperta. Nella vicina Badia di Sant’Agata è possibile salire sulla cupola da dove potrete ammirare Catania dall’alto.

7 Giardino Bellini

Il giardino Bellini è uno dei più famosi di Catania, chiamata più semplicemente ‘a Villa dai catanesi, è un luogo di svago e di relax. All’interno del giardino infatti si trovano numerose aiuole, piazze per manifestazioni sportive e musicali, panchine per riposarsi. I più giovani passano il loro tempo a giocare e correre mentre i più grandi a leggere e chiacchierare.

Davanti al parco, sulla via Etnea, ci sono le due pasticcerie Savia e Spinella, dove potrete compare dei buonissimi arancini, panzerotti e i famosi dolci siciliani, cassate, cannoli per poi gustarveli all’interno del parco.